Routine e organizzazione del tempo

Bentornato lettore, oggi ti parlo di un argomento che mi sta particolarmente a cuore. La routine e l'organizzazione del tempo per me, che lavoro da casa, sono importantissime.

Ma andiamo per ordine.

Lavoro come freelance da sette anni e ci ho messo tantissimo a crearmi una mia routine. Avevo bisogno di qualcosa che fosse immediato e veloce da imparare, dovevo assolutamente gestire il mio tempo ora che non avevo più capi a cui rendere conto.

Ho iniziato a sperimentare diversi metodi finché ho trovato la quadra giusta. È inutile fare cento cose male quando ne potevo fare dieci ma fatte bene. Così mi sono munita di tutto ciò che ritenevo utile per la mia routine.

Prima di tutto mi sono comprata una sveglia. Sì, hai letto bene. Usavo quella del telefono ma puntualmente la spegnevo e tornavo a dormire così ne ho comprata una bella ingombrante da piazzare sul comodino.

Non ho mai potuto rinunciare alla mia colazione quindi ho sempre messo la sveglia ad un orario che mi permettesse di godermi una mezz'oretta di pace prima di mettermi a lavoro. Ti assicuro che le prime settimane sono state un trauma ma poi mi sono abituata e la mia routine ha iniziato a prendere forma.

Ho fatto la medesima cosa per andare a dormire, in modo da svegliarmi e andare a dormire sempre alla stessa ora. Tu ora ti starai chiedendo a cosa serva quello che ti sto raccontando...

... ora vedrai. Continua a leggere!

Sono molto tecnologica e non posso rinunciare a Google Calendar ma non sempre quando sono fuori ho la possibilità di connettermi quindi il secondo passo da fare per crearsi una buona routine è anche quella di munirsi di un'agenda cartacea.

Io sono un'affezionata Moleskine. Il sabato è il giorno che dedico all'organizzazione del tempo. Il sabato mattina mi prendo circa 2 ore di tempo e organizzo l'intera settimana a venire. Appuntamenti, lavori da fare, lezioni da seguire. Poi suddivido il base alla priorità, se ho delle consegne da fare cercherò di metterle a inizio settimana per darmi il tempo di fare ulteriori controlli prima della fine.

Quando ho tutta la mia lista di cose da fare, riporto tutto anche in Google Calendar perché non si sa mai... Ma passiamo al punto che ti interessa davvero, come rendere efficace la routine.

Routine e organizzazione del tempo

Come rendere efficace e produttiva la routine

Come ti ho anticipato non sono diventata bravissima a rispettare i tempi nel giro di poche settimane. Ho dovuto provare e riprovare prima di riuscire a capire cosa funzionasse e cosa no per me. Mi munisco sempre di: agenda, to do list e e weekly planner. Da oggi introduco di nuovo la tecnica del pomodoro, di cui ti parlerò mercoledì nel post con il freebie.

Bando alle chiacchiere. L'unico modo di essere produttivi davvero con una routine consolidata è rispettarla, sempre. Via le notifiche del cellulare, via le distrazioni che ci portano via tempo prezioso (nel mio caso è il gatto, con quel suo culone morbidoso 😂😂😂) mentre vanno bene pause frequenti per mantenere la concentrazione alta.

A causa del covid-19 negli ultimi due mesi non ho quasi lavorato per cui ho abbandonato la mia consolidata routine e ammetto di fare tantissima fatica a rimettermi in carreggiata. Il problema non sono le distrazioni ma la voglia di fare mille cose tutte insieme e questo porta ad un fallimento sicuro.

Il consiglio che ti posso dare è: seleziona 10 cose che vuoi fare assolutamente in questa settimana.

Portane a termine 2 ogni giorno. Trascura tutte quelle attività che non sono importanti in quel momento.

Ti faccio un esempio. Io sono una grandissima lettrice, sono arrivata a leggere anche 175 libri l'anno che recensisco nel mio blog Niente di Personale. La settimana appena conclusa volevo assolutamente finire un libro che stavo leggendo ma anche finire il corso di Luca La Mesa.

Ho dovuto necessariamente sacrificare le mie ore di lettura per terminare il corso e ho preso coscienza che devo dedicare almeno un'ora ogni giorno per portare avanti i corsi a cui mi sono iscritta durante la pandemia ma che non sono riuscita a terminare.

Il mio secondo obiettivo era scrivere e rivedere questo articolo, ampliandolo e dandoti così una panoramica maggiore sul mio concetto di routine. Sono stati solo due degli obiettivi fondamentali della mia settimana.

Sabato ho impostato una nuova settimana e, tra le altre cose, c'è anche la condivisione di questo articolo sui miei canali. Cerco sempre di alternare cose impegnative a cose meno impegnative altrimenti non arrivo a fine giornata.

Cosa intendo per organizzazione del tempo

Quando parlo di organizzazione del tempo intendo esattamente questo. Cerco di spalmare tutto il possibile nei giorni lavorativi. Il sabato e la domenica per me sono festivi e io non lavoro se non strettamente necessario, se escludiamo quel paio d'ore dedicate alla settimana seguente.

La mia esperienza dice che ho bisogno di staccarmi fisicamente dagli schermi quindi nel weekend cerco di fare tutto quello che in settimana non ho potuto fare, tra cui leggere. Alla fine della fiera il mio lavoro è diventato più organizzato e io sono diventata più produttiva.

Ho smesso di rimandare o di perdermi i pezzi per strada, ho smesso di perdere tempo in attività che erano fonte di distrazione e ho imparato a focalizzare la mia giornata in ottica di produttività e rendimento. A me la routine è servita tantissimo, perdo la concentrazione molto facilmente 🙂

Per concludere, questi sono alcuni degli accorgimenti che io utilizzo per migliorare la mia vita lavorativa. Non è una legge universale, non ho la formula magica e non posso assicurarti che andrà bene anche per te. Quello che posso dirti è di provare, crea la tua personale routine e se ne hai già una scrivila nei commenti.

me

L'autrice del blog...

Sono Rosie e sono quella che porta avanti la baracca. Dal 2013 sono titolare dell'agenzia Tre di Picche. Sono abbastanza fuori di testa da fare settordici cose insieme. Ho duecento progetti nella testa ma ho solo due mani per poterli portare a termine. Mi piace creare con le mani, non sono solo un utile strumento di lavoro.

... cerca te!

Lavoro da sola, non ho un ufficio perché il mio ufficio è composto dal mio computer e da una buona connessione ad internet. Se vuoi scambiare due chiacchiere con me, mandami una mail o commenta i miei articoli e io ti risponderò nel più breve tempo possibile. Per il momento ti ringrazio di essere qui!